Aumenta il prezzo dell'AG. I ticinesi gli "sfigati del sud"?

Aumenta il prezzo dell'AG. I ticinesi gli "sfigati del sud"?

Novembre 24, 2016 - 16:21
Posted in:

L'abbonamento generale passa da 3600 a 3860 franchi. 

In pochi anni il prezzo dell'AG è esploso.‎ Trovo inconcepibile che sia successo in modo uguale per chi abita in Ticino e chi abita nel resto della Svizzera. Il Ticino infatti non solo è la regione più periferica del Paese, ma è anche quella con il salario mediano più basso, ca. 1000 franchi in meno rispetto a quelli svizzeri (al mese!). Dobbiamo rendercene conto, un AG di 3860 franchi non costa uguale se sei u‎no zurighese o se sei un ticinese!‎ 

Per di più, a differenza degli zurighesi o dei bernesi che hanno alti stipendi e vivono vicino a tutto, i ticinesi hanno costi maggiori per raggiungere il resto del Paese. Insomma, i ticinesi sono cornuti e mazziati.

Se penso poi che vengono pure a raccontarci che non dobbiamo lamentarci perchè ci han fatto l'alptransit, mentre a Zurigo ormai han praticamente costruito una metropolitana senza dirlo e senza che nessuno glielo rinfacciasse, mi partono i 5 minuti.

Non solo i ticinesi devono subire l'ironia delle immonde traduzioni dell'italiano (avete mai notato? Se paghi con la carta ti chiede se vuoi la ricevuta, clicchi di no e poi ti dice "prendi la ricevuta"...), ma pure la pernacchia di essere considerati gli sfigati del sud, "cazzi vostri". 

È questa integrazione nel federalismo?

 

Filippo Contarini, Lucerna