"Aumento del contributo per il festival del Film? Solo se compensato con risparmi in altri settori culturali "

"Aumento del contributo per il festival del Film? Solo se compensato con risparmi in altri settori culturali "

Dicembre 06, 2019 - 19:55
Posted in:

Riceviamo e pubblichiamo. 

La Lega dei Ticinesi non nasconde la propria preoccupazione per la leggerezza con cui l’ente pubblico spende a piene mani  i soldi del contribuente quando di mezzo c’è la “cultura”, ormai assurta al ruolo di vacca sacra: si vedano anche i 45 milioni appena votati dal consiglio comunale di Lugano in modo del tutto acritico nell’ambito della Convenzione con il LAC.
L’aumento di ca. 600mila Fr all’anno del contributo al Festival del film di Locarno deciso ieri dal Consiglio di Stato si inserisce in questo preoccupante trend, che la Lega dei Ticinesi denuncia e non intende assecondare.
Pertanto, la  LdT annuncia già fin d’ora che appoggerà l’aumento del credito per il Pardo solo a condizione che esso venga compensato con 600 mila Fr di risparmi in altri settori culturali che creano meno indotto rispetto al Festival del film. 
 
Lega dei Ticinesi