Bellinzona: il Ppd chiede le dimissioni di Paglia

Bellinzona: il Ppd chiede le dimissioni di Paglia

Settembre 23, 2020 - 15:43
Posted in:

Presentati oggi i risultati degli audit sui sorpassi di spesa. Rilevate lacune, ma non comportamenti di rilevanza penale. Il Ppd chiede un passo inetro di Paglia. 

Non sono emersi comportamenti di rilevanza penale nei sorpassi di spesa riguardanti tre cantieri di Bellinzona. È quanto ha comunicato oggi il Municipio bellinzonese in conferenza stampa, che ha presentato oggi il risultati degli audit interno ed esterno sulla vicenda. Niente comportamenti di rilevanza penale, ma sono emersi lacune organizzative e di gestione all’interno del dicastero Opere pubbliche e ambiente (Dop) del municipale Plr Christian Paglia, auto-sospesosi lo scorso aprile, quando era emersa la vicenda. Si attende ora il risultato dell'inchiesta amministrativa disciplinare, che dovrebbe accertare le responsabilità di Paglia e del direttore del Dop Fabio Gervasoni, sospeso dall’Esecutivo lo scorso aprile.

Alla conferenza stampa odierna hanno già fatto seguito alcune reazioni. Il Ppd di Bellinzona in un comunicato stampa ha chiesto le dimissioni di Christian Paglia. “Può Christian Paglia rimanere al suo posto malgrado l’atto di sfiducia pronunciato dai suoi colleghi? Di propria sponte, la situazione suggerirebbe al Municipale di considerare un chiaro passo indietro”, scrive il Ppd. “Può il PLRT cittadino, in assenza delle dimissioni del suo Municipale, permettersi di lasciare l’intera compagine municipale “sotto schiaffo” dei Cittadini e del Consiglio Comunale in questo scorcio pre-elettorale di fine legislatura?  Il PLRT, non fosse altro per il ruolo di Partito di maggioranza relativa che riveste in Città, questo non se lo può permettere”.