Blocco delle zone edificabili: il Consiglio federale "bacchetta" cinque Cantoni

Blocco delle zone edificabili: il Consiglio federale "bacchetta" cinque Cantoni

Aprile 10, 2019 - 12:13
Posted in:

La decisione del Governo giunge in seguito al mancato adeguamento alla legge federale sulla pianificazione approvata nel 2013.

Il Consiglio federale ha imposto un blocco delle zone edificabili in cinque cantoni: Ginevra, Lucerna, Svitto, Zugo e Zurigo. La decisione giunge poiché i cinque Cantoni non hanno introdotto ancora una tassa sul plusvalore generato dal cambiamento a zona edificabile o non si sono adeguati al diritto federale.
La base giuridica federale è la legge sulla pianificazione del territorio approvata dal popolo nel 2013 e che prevedeva 5 anni di tempo per adeguarsi (il termine era il 30 aprile). La legge prevede un aliquota del 20% per l'apprezzamento della proprietà in seguito al cambio di zona. I Cantoni di Ginevra, Lucerna e Svitto hanno introdotto per tempo un regolamento, che tuttavia non rispetta i requisiti della legge federale. Essi avevano imposto un limite d'esenzione per la tassa sul plusvalore di 100'000 franchi, tuttavia già una sentenza del Tribunale federale riguardante il Ticino aveva giudicato questo limite eccessivo (il Ticino aveva poi adeguato a 30'000 franchi il limite d'esenzione). 

Gli altri Cantoni hanno invece adeguato le loro normative.