Buco da dieci milioni

Buco da dieci milioni

Settembre 29, 2020 - 11:36
Posted in:

Due persone sarebbero finite in manette nell’ambito di un’inchiesta su una società di Lugano attiva nel settore immobiliare.

Due persone sono finite in manette la scorsa settimana nell’ambito di un’inchiesta riguardante una società di Lugano attiva nel settore immobiliare. A riferirlo è stata la Rsi ieri. All’origine delle indagini vi sarebbe un buco finanziario di almeno 10 milioni di franchi. La vicenda riguarderebbe fondi di investimento lussemburghesi, pga riferito la Rsi, “fondi di tipo obbligazionario che, fino a un certo punto, hanno reso ai clienti interessi elevati. Poi la liquidità ha cominciato a scarseggiare, e i rubinetti si sono chiusi. Di qui gli accertamenti, sfociati nel blitz di alcuni giorni fa”. L’indagine, coordinata dalla procuratrice Chiara Borelli,

L’indagine, coordinata dalla procuratrice Chiara Borelli, avrebbe visto l’arresto dell’amministratore della società e di un dirigente, con l’accusa di truffa.