Certificato, controlli non facili

Certificato, controlli non facili

Settembre 09, 2021 - 15:51
Posted in:

Secondo la federazione svizzera dei funzionari di polizia sarà difficile fare di più di controlli a campione per verificare il rispetto dell'obligatorietà del pass. 

Dell’introduzione dell’obbligatorietà del certificato covid, in particolare per bar e ristoranti, al di là delle discussioni politiche, uno degli aspetti più critici sembra essere quello dei controlli. Come comunicato ieri dal Consiglio federale spetta ai gestori verificare che chi entra nei locali chiusi sia dotato di pass covid. In caso di irregolarità il cliente è passibile di una multa di 100 franchi, mentre “alle strutture e alle manifestazioni che non osservano l’obbligo potranno essere applicate sanzioni che vanno dalla multa alla chiusura dell’esercizio”.

Il controllo del rispetto delle norme è stato delegato dalla Confederazione ai Cantoni, ergo la polizia. È però parso chiaro fin da subito che controlli a tappeto saranno difficilmente applicabili. Le forze dell’ordine dovrebbero optare per controlli a campione, non senza qualche difficoltà. Oggi si è espressa la conferenza dei comandanti di polizia, che conferma che è impensabile fare di più. “Se si passa di fronte a un ristorante, nessuno ha scritto in fronte se ha il certificato o meno”, dichiara Max Hoffmann, segretario della Federazione svizzera funzionari di polizia, citato dalla Rsi. “Uno dei grossi problemi con cui gli agenti saranno confrontati da lunedì è proprio questo: se per la mascherina o gli assembramenti poteva essere relativamente facile intervenire, individuando al volo i contravventori, col certificato Covid non sarà così”. “Riteniamo che il controllo primario va fatto del gestore, e la polizia si deve poi o occupare, con verifiche a campione, che le disposizioni vengano rispettate”, dice Hoffmann. Potrebbe anche verificarsi il paradosso che un’agente che entra in un locale per verificare il rispetto delle norme non sia dotato di pass covid. Per questo la federazione chiede che siano messi a disposizione degli agenti non vaccinati dei test gratuiti.