Chi è il radicale? Mah. Borradori elogia Chiesa e ....Carobbio

Chi è il radicale? Mah. Borradori elogia Chiesa e ....Carobbio

Agosto 29, 2019 - 11:55
Posted in:

Qualcuno sa dirci chi è il radicale in lista per il Consiglio nazionale? Organizziamo una caccia al tesoro per trovare il radicale, magari c'è, ma nessuno se n'è accorto. Intanto Borradori canta un po' le lodi a Marco Chiesa, ma molto di più a Marina Carobbio.

Ieri si è tenuta, a Palazzo Civico a Lugano, la cerimonia per la nomina a presidente della Deputazione ticinese alle Camere federali del democentrista Marco Chiesa, dove il sindaco leghista Marco Borradori ha omaggiato il neopresidente. Ma ancora di più di Chiesa, Borradori ha cantato le lodi di un'altra candidata al Consiglio degli Stati: la socialista Marina Carobbio.

Ad alcuni presenti è sembrato quasi che l'ex consigliere di Stato e attuale Sindaco della città  sul Ceresio stesse facendo un endorsment all'attuale consigliera nazionale di Lumino.

Normale che il volto dell'Udc Chiesa ad un certo punto fosse quasi infastidito dello spot pubblicitario, che "alla sua cerimonia" Borradori ha voluto regale alla presidente del Consiglio nazionale.

Che nel segreto dell'urna il sindaco di Lugano voti Ghiggia (che è il candidato del suo partito al Consiglio degli Stati) e Marina Carobbio?

 

 

**********

 

 

Chi ha più chances nel Ppd di andare (o rimanere) a Berna? Michele Moor, Sabrina Gendotti o Marco Romano? Sicuramente (almeno allo stato attuale) quest'ultimo. Ma Moor si sta muovendo molto sottotraccia (aspettiamo i manifesti pubblicitari. Nel 2007 tappezzò l'intero cantone!) e Sabrina Gendotti è l'unica donna in lista per gli azzurri. Dunque non sarà banale per il "quasi già sindaco" di Mendrisio riconfermare l'elezione a Berna.

 

 

**********

 

 

Qualcuno ci dice chi è il candidato "radicale" in lista per il Plrt al Consiglio nazionale? Escludiamo Rocco Cattaneo, escludiamo la granconsigliera di Stabio o la consigliera comunale di Lugano, mica qualcuno vorrà dirci che il radicale in lista è Alex Farinelli?

I vertici del Plr da anni dicono che non bisogna più fare distinzioni fra radicali e liberali. Vero. Anche perché per fare qualche distinzione dovrebbero esserci i radicali....  . In questo caso Jacques Ducry è stato profetico qualche anno fa, quando parlò di PL(senza la R)! E così la sinistra può incassare qualche voto in più.