Chi non ha seguito la "dieta Gobbi"?

Chi non ha seguito la "dieta Gobbi"?

Dicembre 01, 2018 - 22:45

Il deputato Pronzini attacca il DI per le spese eccessive. Chi si è "abbuffato"?

Qualche tempo fa, era l'aprile del 2017, in occasione della Giornata del latte, per primi avevamo testimoniato della sorprendente trasformazione del ministro Gobbi, che mettendosi a dieta era riuscito a perdere molti chili. Se gli sforzi del ministro lo hanno ricompensato con un fisico ora invidiabile, a risultare ora un po’ “bulimico" sembrereibe il dipartimento diretto da Gobbi, il Dipartimento delle Istituzioni (DI). Il deputato dell’Mps Matteo Pronzini ha interpellato il Consiglio di Stato in merito alle forniture di bevande e alimentari e in generale sui rimborsi spesa del DI, chiedendo come mai fossero “quasi tre volte di più della media degli altri Consiglieri di Stato”.
Come detto dallo stesso Gobbi, “non sarà sfuggito al deputato Pronzini che nel 2017 il sottoscritto ha iniziato una dieta abbastanza impegnativa e immaginare che fr. 31'000 siano finiti tutti nelle libagioni del sottoscritto credo sia poco credibile”.
E dunque dove son finiti? La Lega dei Ticinesi di cui Gobbi è esponente ha fatto del tema del contenimento delle spese dell’Ente pubblico un suo tema. Probabilmente Gobbi dovrà essere un po’ più preciso ed esaustivo nel dire chi e come mai, nel suo dipartimento (o al di fuori di esso), non ha seguito il suo buon esempio in fatto di "dieta".