Collegamento A2-A13: "Riprendere e scegliere definitivamente la Panoramica"

Collegamento A2-A13: "Riprendere e scegliere definitivamente la Panoramica"

Luglio 07, 2021 - 02:30
Posted in:

Riceviamo e pubblichiamo. Interpellanza del granconsigliere della Lega dei Ticinesi Giancarlo Seitz. 

I media in questi giorni trattano nuovamente il tema riguardante il collegamento viario A2-A13, ovvero la “Bozza verde” voluta dal Governo, ma bocciato dall’USTRA.

Sarebbe il caso di riprendere quanto anche la gente aveva votato favorevolmente a suo tempo contro la V95/V98. Ossia: scegliere definitivamente la Panoramica 51/73.

Seppur deputato del Luganese, sostenendo la causa Locarnese, avevo già presentato degli atti parlamentari riguardanti questo tema nella mia prima legislatura (2011-2014).

Ora i costi e le pretese sono aumentati e così anche i costi. Però indicativamente la Panoramica rappresenta 1/5 del costo rispetto alla “bozza verde”. Ha inoltre un miglior indirizzamento: nessuna intromissione sul piano di Magadino; meno interventi “compensatori” e costosi; minor tempo di esecuzione e ipotetici ricorsi e infine minor impatto a livello fonico (vedi link allegato).

 

Partendo da queste considerazioni e facendo uso delle facoltà previste dall'art. 101 della Legge sul Gran Consiglio, chiedo all’esecutivo e lo invito urgentemente a riconsiderare il tema e la problematica ormai ben nota e di agire in questo senso - se non ci sono problemi particolari a noi non noti - nell’interesse del Locarnese e dell’intero Ticino:

 

  1. Considerare se il Cantone crede veramente al collegamento tra il Locarnese ed il resto del Ticino.

 

  1. Considerare che il progetto è già stato oggetto di voto favorevole in una votazione popolare, che era contro il finanziamento del progetto della V95 / V98.

 

  1. Considerare che il progetto della Panoramica 51/73 è già conosciuto e depositato sia a Bellinzona che all’Ustra a Berna.

 

  1. Il progetto è già stato oggetto di valutazione di uno studio della scuola superiore di architettura di Rapperswil su incarico del Cantone

 

 

Cordialmente,

On. Giancarlo Seitz