Contagi nelle discoteche: l'UFSP sbaglia i dati (ora corretti)

Contagi nelle discoteche: l'UFSP sbaglia i dati (ora corretti)

Agosto 03, 2020 - 18:06
Posted in:

L'UFSP si scusa per l'errore di calcolo che ha portato ad indicare i locali notturni come il principale luogo dei contagi. 

Discoteche e locali della vita notturna/serale sono i principali luoghi del contagio di coronavirus? Non più. L’Ufficio federale della sanità pubblica ha pubblicato un “errata corrige” rispetto a quanto aveva affermato venerdì, appunto, ovvero che la maggior parte dei contagi avverrebbe nella “movida”.

“Venerdì, a seguito di una richiesta mediatica, abbiamo mostrato l'elenco dei siti di infezione del nuovo coronavirus. Purtroppo i dati non erano corretti. Sono stati assegnati al sito di infezione sbagliato”. Ora risulta che sarebbe l’ambito famigliare il principale luogo del contagio, perlomeno per quanto riguarda i 793 casi registrati a luglio (che non sono tutti i casi, ma quelli per cui si hanno informazioni). “Risulta che, secondo i moduli di notifica clinica inviati dai medici, la maggior parte delle infezioni si verifica nell'ambiente familiare, seguito dal luogo di lavoro”, spiega l’UFSP.

L’UFSP spiega inoltre che “il 16 luglio 2020 abbiamo rivisto il modulo di segnalazione per descrivere l'esposizione in modo più dettagliato. Le notifiche ricevute in precedenza non sono paragonabili, per questo motivo abbiamo limitato il periodo a questo periodo”.

Un errore di calcolo che nel frattempo ha suscitato anche alcune reazioni politiche. Il Plr svizzero ha chiesto che l’UFSP chiarisca come è stato possibile questo errore e che si adoperi perché non accada più. Anche l’Associazione svizzera dei locali notturni ha espresso il suo sgomento per l’errore, che impuntava erroneamente, ai locali notturni la maggioranza dei contagi.

Ecco cosa indica la classifica dei luoghi dei contagi corretta, che, pare di capire dalle parole dell’UFSP, vada presa comunque “con le pinze”. In ogni caso ora solo l'1,9% dei contagi di luglio possono essere ascritti allo svago notturno. Nell'ambito familiare invece vi è il 27,2% dei contagi, mentre sul luogo di lavoro l'8,7%.

 

Esposizione

Numero

Percentuale

Familiare

216

27,2

Personale medico e infermieristico

17

2,1

Altri

99

12,5

Scuola

2

0,3

Lavoro

69

8,7

Festa privata

24

3,0

Discoteca/club

15

1,9

Bar/ristorante

13

1,6

Manifestazioni politiche/eventi

1

0,1

Assembramento spontaneo di persone

17

2,1

Sconosciuta

4

0,5

Non identificata*

316

39,8

Totale

793

100