"Convocazioni nazionali: sempre più ragazze selezionate dell’ACF Ticino"

"Convocazioni nazionali: sempre più ragazze selezionate dell’ACF Ticino"

Luglio 30, 2020 - 19:29
Posted in:

Riceviamo e pubblichiamo.  Comunicato stampa dell'ACF Ticino. 

Siamo lieti di poter comunicare che diverse giocatrici dell’ACF Ticino sono state convocate per degli impegni con le selezioni nazionali. Qui di seguito i nomi delle ragazze e dei vari impegni per cui sono state convocate:

 

Gianotti Luna (2003) (FC Lugano Femminile - Uscente dall'ACF Ticino U17) FNT - M17  

Dal 03.08.2020 4 giorni di campo d'allenamento con la selezione nazionale FNT - M17 a Notwill

 

Martinoli Chiara (2004) (ACF Ticino U17) FNT - M17

Peverelli Giada (2005) (ACF Ticino U17) FNT - M17

Tramezzani Caterina (2005) (ACF Ticino U17) FNT - M17

Dal 09.08.2020 5 giorni in Repubblica Ceca con la selezione nazionale FNT - M17 per svolgere un amichevole internazionale

 

De Marco Zoe (2005) (ACF Ticino U17) FNT - M16

Rehis Michelle (2005) (ACF Ticino U17) FNT - M16

Dal 19.08.2020 2 giorni di stage di selezione nazionale FNT - M16 a Kloten

 

Colombo Melissa (2006) (ACF Ticino U17) FNT - M15

Gianola Matilde (2006) (ACF Ticino U17) FNT - M15

Poli Marika (2006) (ACF Ticino U17) FNT - M15

Me 26.08.2020 giornata di selezione nazionale FNT - M15 in vista del campo d'allenamento al 3T a Tenero.

 

Keller Alyssa (2007) e Stanic Paulina (2007) inizieranno il loro percorso formativo (personale, scolastico e sportivo) all'interno del Centro di preformazione nazionale (CSFA) a Bienne la seconda settimana di agosto. Dell’ottantina di ragazze che hanno partecipato al processo di selezione a livello svizzero solo 8 sono state ammesse, tra cui le nostre due ticinesi.

 

L’ACFT gestisce l’unico centro della Svizzera italiana per la formazione giovanile di calcio d’élite femminile. Si occupa delle squadre U13, U15 e U17, composte da ragazze provenienti da tutto il Cantone e dal Moesano. L’obiettivo dichiarato è di formare giocatrici che possano accedere ai quadri nazionali o alla serie A. Per questo motivo siamo particolarmente lieti di vedere che il numero di ragazze convocate diventa sempre più importante e ciò conferma pure la qualità del lavoro di formazione svolto.