Cosa fare per non andare in vacanza con lo stress da lavoro

Cosa fare per non andare in vacanza con lo stress da lavoro

Agosto 10, 2019 - 06:10

I cinque consigli di PageGroup, per vivere serenamente le proprie ferie. 

Il mondo del lavoro è certamente stressante e, tra pressioni e aspettative, può non essere facile riuscire a staccare. In tempo di ferie, però, sarebbe bello riuscire ad andare in vacanza, senza mettere in valigia anche lo stress lavorativo.
 
PageGroup - specializzato nel recruitment business, in particolar modo per middle e top managemet - spiega i cinque trucchi (validi soprattutto per i workaholic) per vivere serenamente le vacanze, senza stare in spiaggia, ma con la testa in ufficio. 
 
1) Concedersi un po' di lavoro
Privarsi completamente del lavoro potrebbe avere degli effetti negativi, in quanto si arrischia di continuamente pensare alle pratiche sospese. Il consiglio, almeno nei primi giorni di vacanza, è quello di lavorare, molto poco e a dosi sempre più piccole.
 
2) Smartphone proibiti
Il mondo è connesso quasi in ogni luogo e quasi in ogni momento. Il 63% dei lavoratori della cosiddetta Generazione X, secondo PageGroup, dichiara di lavorare in remoto di sera, di notte o nel weekend. Il controllo continuo dello smartphone, quindi, non ci permette di staccare. Un trucco, potrebbe essere quello di spostare le app più sollecitate (e-mail, calendario, ecc.) dalla schermata principale, così da controllarle soltanto in momento prestabiliti.
 
3) Mantenersi occupati
Passare il tempo godendo del dolce far nulla, non è semplice per chiunque. Se l'ozio completo non è nelle tue corde, fai attività fisica o occupati di quel che rimandi da tempo. L'importante è allontanare i pensieri dalla propria attività lavorativa. 
 
4) Scegliere bene con chi andare in vacanza
Per vivere bene una vacanza, bisogna condividere i vari momenti con persone che fanno sentire bene. Da evitare chi parla continuamente del proprio lavoro. 
 
5) Cambia mentalità
L'ultimo è il consiglio più complicato. Forse, la totale dedizione al lavoro non è la filosofia migliore, né per dimostrare il proprio valore, né per fare carriera. Sicuramente, non lo è per rilassarsi in vacanza.