Covid-2019. Anche in Ticino la prime chiusure

Covid-2019. Anche in Ticino la prime chiusure

Febbraio 24, 2020 - 12:48
Posted in:

Continua ad essere alta l'attenzione per il coronavirus. In Ticino il Franklin College ha sospeso le lezioni. Alla Schindler di Locarno una parte dei dipendenti sono stati rimandati a casa.

Nella vicina Pensiola continuano a crescere i casi di contagio di contagio da coronavirus (covid-2019) confermati, che hanno superato i 200. Le persone contagiate decedute sono salite a 5. Tuttavia rimane incerta la reale portata della diffusione e della pericolosità del virus. La virologa italiana Ilaria Capua del One Health Center of Excellence della University of Florida ha avanzato l'ipotesi che l'alto numero di contagi riscontrati in Italia sia dovuto al maggior numero di controlli effettuati. Il virus potrebbe essere in circolazione in Italia già da alcune settimane e la maggior parte delle persone contagiate potrebbe non aver sviluppato sintomi preoccupanti, stando alla virologa.
 
Fatto sta che senza allarmismi l'allerta rimane alta, anche in Ticino. Per oggi è prevista la riunione del gruppo di coordinamento del Dss che dovrà decidere eventuali misure aggiuntive. 
 
Intanto le prime misure giungono per iniziativa privata. Come riportato dalla Rsi il Franklin University Switzerland di Sorengo ha deciso per precauzione di sospendere le lezioni in attesa dell'indicazione delle autorità. Inoltre anche alla ditta Schindler di Locarno sarebbero state introdotte misure. Una parte dei dipendenti (quelli la cui presenza in fabbrica non è necessaria), questa mattina sarebbe stata mandata a casa sempre per ragioni preventive.