Crea più problemi il coronavirus o lo sciacallaggio? A Rabadan concluso si vietano i carnevali

Crea più problemi il coronavirus o lo sciacallaggio? A Rabadan concluso si vietano i carnevali

Febbraio 26, 2020 - 23:04
Posted in:

Va bene essere preoccupati, ma darsi all’”assalto” di mascherine e disinfettante è davvero troppo. Blocco dei Carnevali, ma fino a ieri non era una misura inefficace?

La conferenza stampa di oggi del Governo ha voluto fornire informazioni alla cittadinanza sul Coronavirus. Il medico cantonale Merlani, ha ribadito che non è la malattia (ovvero il virus) a fare stato, ma lo stato clinico delle persone. "Si può morire inciampando dalle scale, come si può sopravvivere dopo un ictus" ha detto il medico cantonale. Questo per ribadire che conta il quadro clinico, non la malattia in sé.
 
 
**********
 
 
Raffaele De Rosa, capo del Dss, dipartimento socialità e sanità, ha detto, sempre alla conferenza stampa, che negli ospedali dell'Eoc e alla clinica Moncucco di Lugano, fuori dai pronto soccorso, verranno allestite delle tendine per il "triage" in modo da evitare che i casi sospetti entrino in contatto con gli altri pazienti.
 
Quando la parola è passata al medico cantonale, Merlani, ha messo in evidenza, che un'ulteriore ragione per la quale si è dovuto optare per la creazione di tendine fuori dai pronto soccorso è che ci sono stati atti di "sciacallaggio", visto che sono stati rubati mascherine e disinfettante, negli ospedali.
 
Ora che ci sia un po' di psicosi collettiva è comprensibile, ma che i pronto soccorso degli ospedali siano assaltati da cittadini per poi appropriarsi di mascherine e disinfettante è al limite del surreale. Merlani ha invitato alla responsabilità individuale, noi aggiungiamo che darsi una calmata è doveroso. Se tutto questo succede quando il caso accertato è uno, chissà se dovessero salire a 10 cosa succede. 
 
In Ticino, allo stato attuale nessuno è morto per il coronavirus, c'è un solo caso accertato (stanno verificando un possibile secondo caso), ma non c'è nessuna ragione per farsi prendere dal panico.
 
Non è da invidiare il personale attivo ai Pronto soccorso in questi giorni....
 
 
 
**********
 
 
 
La giornalista Claudia Rossi, nella parte della conferenza stampa dedicata alle domande, ne ha posta una semplice ma giusta. Cosa è cambiato da ieri? Perché oggi i carnevali vengono vietati e ieri no? Non è che ieri c'era ancora il Rabadan?
 
Opportuna ed azzeccata la domanda di Claudia Rossi. Evasiva la risposta: la situazione è in continua evoluzione e sarebbe complicato ricostruire ai carnevali l'eventuale catena del contagio (visto il gran numero di persone). Evidentemente, le difficoltà stanno nel ricostruire con chi ha avuto contatti un possibile caso positivo al virus al carnevale di Tesserete, mentre al Rabadan tutto è più facile?
 
Si capisce, ieri non si sono vietati i carnevali per non infastidire il Rabadan, che teneva la sua ultima sera. A proposito i nuovi bicchieri con il chip del Rabadan, potenzialmente aumentano o meno il rischio di contagio? Non lo sapremo mai....