Credit Suisse verso meno filiali

Credit Suisse verso meno filiali

Maggio 23, 2020 - 14:20
Posted in:

Intervistato dalla NZZ il ceo di Credit Suisse parla dei possibili sviluppi in relazione all'online-banking. 

Il coronavirus ha impresso un’accelerazione ai servizi bancari online. Questo inciderà anche un impatto sul numero di filiali, ha detto oggi il nuovo ceo di Credit Suisse, Thomas Gottstein, che ha preso il posto lasciato da Tidjane Thiam in seguito alla vicenda dei pedinamenti, intervistato dalla Neue Zürcher Zeitung. Il numero di filiali continuerà a diminuire, ha detto Gottstein, che non esclude licenziamenti. “A medio termine, opereremo con meno personale, in particolare perché continuiamo la digitalizzazione”, ha detto.

Anche il telelavoro conoscerà un potenziamento, secondo il ceo di Credit Suisse. "In Svizzera non vi è stato alcun confinamento totale. Abbiamo sempre avuto impiegati negli uffici nei posti critici e il personale è tornato gradualmente sul posto di lavoro", spiega il ceo. "Ma chi preferisce lavorare da casa può continuare a farlo”. “Il ritorno in ufficio avverrà squadra per squadra”, spiega Gottstein. “I dipendenti potranno inoltre sottoporsi gratuitamente al test anticorpale Covid 19 sviluppato da Roche - naturalmente in modo volontario e anonimo. E forniremo anche a tutti i dipendenti delle maschere protettive”.