Crollano le vendite d’auto in Cina

Crollano le vendite d’auto in Cina

Febbraio 13, 2020 - 16:00
Posted in:

In molti si interrogano sugli impatti economici del coronavirus. In Cina le vendite di auto hanno conosciuto il crollo più importante da otto anni

A quanto ammonterà  l'impatto economico del coronavirus? È la domanda che in molti si stanno ponendo, visto il susseguirsi di notizie riguardanti le misure di prevenzione alla diffusione del virus che comportano l’annullamento di importanti eventi. 
 
È di ieri la notizia che il Mobile World Congress di Barcellona, previsto fine febbraio, non si terrà a causa del virus. Anche il Gran Premio di Formula 1 in Cina, in programma a Shangai ad aprile, è stato annullato. E pure le Olimpiadi di Tokyo, in programma a luglio, potrebbero essere toccate. 
 
Nonostante il grande clamore suscitato da queste notizie, la direttrice del Fondo monetario internazionale  (Fmi) Kristalina Georgieva ha detto che l'impatto economico del coronavirus sarà lieve, anche se è ancora difficile da quantificare, e al rallentamento farà seguito una rapida ripresa.
 
Per quanto riguarda la Cina oggi è giunta la notizia che le vendite di auto a gennaio hanno toccato un nuovo minimo storico, con il coronavirus che si è aggiunto a un trend già negativo. Le vendite presso i concessionari sono scese del 18% a gennaio, a 1,61 milioni di unità, stando ai dati forniti dalla Caam, la China Association of Automobile Manufacturers. Si tratta del calo mensile più pesante da quello del gennaio del 2012.