“Da Mario” si vedono anche un po’ di Ppd e di Cabaret della Svizzera Italiana

“Da Mario” si vedono anche un po’ di Ppd e di Cabaret della Svizzera Italiana

Maggio 08, 2021 - 01:51
Posted in:

All’appuntamento “Ci vediamo da Mario” arriva anche l’ex divisionario del “Gigio” Pedrazzini, Giorgio Battaglioni e un “pezzo” del Cabaret della Svizzera Italiana…

Nella capitale cantonale si accorciano i giorni che separano dal 16 di maggio, quando si voterà per il ballottaggio per l’elezione del sindaco della Città per i prossimi tre anni (mentre le buste per il voto per corrispondenza sono già arrivate nelle case). Domani sarà esattamente una settimana dalla domenica elettorale e prosegue, ovviamente, la campagna. 

Ieri sera a Gorduno, al Ristorante Antichi Sapori, si teneva uno degli incontri del candidato Mario Branda, chiamati “Ci vediamo da Mario”. 

E “da Mario” si sono visti in diversi, volti noti e meno, dai vari quartieri della Nuova Bellinzona. Si è rivisto il già campione granata e della nazionale Kubilay Türkyilmaz (già presente al precedente appuntamento a Claro, vedi qui). A Gorduno si è visto anche Candido Del Don, noto come uno dei volti del Cabaret della Svizzera Italiana (e che sicuramente non ha perso l’amore per lo “show”). Al Ristorante Antichi Sapori all’appuntamento di Mario Branda si è visto fra gli altri anche un volto noto proveniente dal Ppd di Bellinzona, già candidato al Municipio nelle elezioni comunali del 2017: il già divisionario del Dipartimento delle Istituzioni, ossia ex capo della Divisione Giustizia (attivo per anni quando a dirigere quel dipartimento c’erano i Pedrazzini, Alex, ma soprattutto Luigi) Giorgio Battaglioni. Fra i presenti si è visto anche Rege Colet, colui che per ben due volte è stato presidente dell’ACB, nel pre e nel post Giulini. Presenti poi ovviamente anche diversi “semplici cittadini”.

Un appuntamento, sembrerebbe, piuttosto “trasversale” e che, nell’ex “roccaforte” Plr di Gorduno, sembra ben lanciare per Branda la volata per l’ultima settimana di campagna…