De Rosa torna a casa. Ed è festa "trasversale"

Serata di grande festa ieri a Lodrino. La Riviera ha il suo primo consigliere di Stato.
Erano le 22.50 quando Raffaele De Rosa, eletto consigliere di Stato Ppd, battendo l'uscente Paolo Beltraminelli, ha fatto ritorno a Lodrino, dove vi aveva passato il pomeriggio, dalle consuete apparizioni televisive.
Nel frattempo a Lodrino erano arrivati poco prima il presidente cantonale Ppd Fiorenzo Dadò, numerosi granconsiglieri Ppd, ma soprattuto, lo sconfitto, Paolo Beltraminelli, a cui la sala ha comunque tributato un caloroso applauso (vedi qui), prima e dopo che il presidente della locale sezione del Ppd, Massimo Ferrari, gli ha cceduto il microfono per un intervento (qui).
Ma ovviamente il saluto più caloroso è stato quello riservato al sindaco di Riviera, tornato a casa ufficialmente da consigliere di Stato nella sua terra, dove trasversalmente è amato.
Ad accoglierlo, oltre ai numerosi esponenti Ppd, i granconsiglieri Lorenzo Jelimini, Claudio Franscella, Giorgio Fonio, il capogruppo Maurizio Agustoni, il consigliere nazioanle Marco Romano, il capogruppo in consiglio comunale a Bellinzona Ivan Ambrosini, c'erano anche esponenti di altri schieramenti politici, come il presidente della sezione Ps di Riviera Celestino Falconi, il municipale di Riviera della Lega Sem Genini, il candidato al Gran Consiglio per il Ps José Del Romano, e molte persone comuni, che hanno voluto essere presenti per salutare il loro consigliere di Stato.

De Rosa torna a casa. Ed è festa "trasversale"

De Rosa torna a casa. Ed è festa "trasversale"

Aprile 08, 2019 - 16:30
Posted in:

Festa "trasversale" in Riviera per il ritorno a casa del consigliere di Stato Raffaele De Rosa.

Serata di grande festa ieri a Lodrino. La Riviera ha il suo primo consigliere di Stato.
Erano le 22.50 quando Raffaele De Rosa, eletto consigliere di Stato Ppd, battendo l'uscente Paolo Beltraminelli, ha fatto ritorno a Lodrino, dove vi aveva passato il pomeriggio, dalle consuete apparizioni televisive.
Nel frattempo a Lodrino erano arrivati poco prima il presidente cantonale Ppd Fiorenzo Dadò, numerosi granconsiglieri Ppd, ma soprattuto, lo sconfitto, Paolo Beltraminelli, a cui la sala ha comunque tributato un caloroso applauso (vedi qui), prima e dopo che il presidente della locale sezione del Ppd, Massimo Ferrari, gli ha cceduto il microfono per un intervento (qui).
Ma ovviamente il saluto più caloroso è stato quello riservato al sindaco di Riviera, tornato a casa ufficialmente da consigliere di Stato nella sua terra, dove trasversalmente è amato.
Ad accoglierlo, oltre ai numerosi esponenti Ppd, i granconsiglieri Lorenzo Jelimini, Claudio Franscella, Giorgio Fonio, il capogruppo Maurizio Agustoni, il consigliere nazioanle Marco Romano, il capogruppo in consiglio comunale a Bellinzona Ivan Ambrosini, c'erano anche esponenti di altri schieramenti politici, come il presidente della sezione Ps di Riviera Celestino Falconi, il municipale di Riviera della Lega Sem Genini, il candidato al Gran Consiglio per il Ps José Del Romano, e molte persone comuni, che hanno voluto essere presenti per salutare il loro consigliere di Stato.