Diciottenni al voto. Minacce sul PSE...

Diciottenni al voto. Minacce sul PSE...

Marzo 03, 2021 - 11:50
Posted in:

Mercoledì 3 febbraio. In questo giorno nel 1939 a Bombay Gandhi inizia uno sciopero della fame per protestare contro il dominio britannico. In Svizzera il 3 marzo del 1991 in votazione popolare il popolo accordò il diritto di voto e di eleggibilità a partire dai 18 anni. Fino ad allora l’età per votare era 20 anni nella maggioranza dei Cantoni. Oggi, come noto, si discute di estenderlo fino ai 16 anni.

In Ticino entra nel vivo la campagna elettorale per le elezioni comunali e a Lugano il tema del Polo sportivo scalda gli animi. Anche un po’ troppo, visto che sono state segnalate minacce e insulti nei confronti dei contrari e dei promotori dell’annunciato referendum, da parte di "tifosi" del FC Lugano sostenitori del progetto. 

In Svizzera oggi la politica nazionale ha discusso di misure sul covid e di riaperture. Il Consiglio nazionale ha adottato una dichiarazione che chiede al Consiglio federale di riaprire bar e ristoranti il 22 marzo, come pure di abolire il limite di 5 persone per le riunioni. Vedremo se il Consiglio federale cosglierà il messaggio...