Divieto di mangiare ai ristoranti: "sopravvive" solo un giorno

Divieto di mangiare ai ristoranti: "sopravvive" solo un giorno

Luglio 30, 2020 - 13:06
Posted in:

Ad Hong Kong la misura di chiusura dei ristoranti è stata ritirata, dopo appena un giorno, in seguito alle proteste. 

Fra le misure volte a contenere la pandemia quella della chiusura dei ristoranti di Hong Kong rimarrà probabilmente negli annali come la più breve di sempre. Un giorno è durata.

Il governo dell’isola ha infatti revocato l’obbligo di chiusura dei ristoranti che servono i clienti al tavolo, a seguito delle grandi contestazioni che la misura ha generato.

Tutti i ristoranti della città avevano ricevuto ordine di servire solo piatti da asporto a partire da ieri, come parte delle misure per fermare la temuta seconda ondata. Sui social si sono diffuse preso foto di operai e lavoratori che mangiavano su marciapiedi e parchi, alcuni anche all’interno di gabinetti pubblici per sfuggire a un acquazzone. I gruppi di rappresentanza dei ristoratori hanno espresso forti critiche per la misura. Oggi le autorità cittadine hanno diramato nuove linee guida, che consentono ai ristoratori di aprire a mezzogiorno con capacità ridotta e con un limite di due persone per tavolo, mentre alla sera rimane valida la possibilità di servire solo piatti d’asporto.

Il governo ha ammesso che il divieto ha portato a "disagi e difficoltà”, come riporta il Guardian.