Dopo l'assoluzione i licenziamenti

Dopo l'assoluzione i licenziamenti

Febbraio 08, 2020 - 12:35
Posted in:

Trump manda a casa l'ambasciatore presso l'Ue e un membro del Consiglio di Sicurezza, che aveva testimoniato nel processo a suo carico.

Il presidente Usa Donald Trump dopo la (scontata) assoluzione al Senato nel processo di impeachment ha licenziato due membri della sua amministrazione che avevano testimoniato contro di lui. 
 
Si tratta di Gordon Sondland, ambasciatore degli Stati Uniti presso l'unione europea, e di Alexander Vindman, colonnello responsabile degli Affari europei al Consiglio di Sicurezza Nazionale. 
 
Nelle 48 ore successive alla sua assoluzione al Senato, Donald Trump ha inveito contro coloro che si sono opposti a lui, definendoli fra le altre cose "malvagi", "corrotti" e "disonesti". Il suo addetto stampa ha detto che coloro che hanno colpito Trump "dovrebbero pagare".