"EOC e società assicurative: CdS a che gioco stiamo giocando?"

"EOC e società assicurative: CdS a che gioco stiamo giocando?"

Ottobre 29, 2020 - 19:24
Posted in:

RIceviamo e pubblichiamo. Interpellanza dell'MPS (Movimento per il socialismo) in Gran Consiglio. 

In data 8 ottobre 2020 il nostro gruppo ha inoltrato un’interpellanza ponendo alcune domande riguardanti il concorso pubblico per la copertura LAINF e malattia LaMal che l’EOC aveva indetto in data 2 giugno 2017.

A seguito di un ricorso, il Tribunale cantonale amministrativo si è espresso sul concorso pubblico dell’EOC. Nella sua decisione il TRAM aveva accolto una richiesta dei ricorrenti (annullamento del concorso per la copertura LAINF), ma sul fondo aveva confermato la bontà del contenuto del concorso e imposto all’EOC di procedere con l’apertura delle offerte ricevute per la copertura LAMal.

EOC non ha però dato seguito alla sentenza del TRAM ed ha pensato bene di annullare il concorso.

A noi questa situazione ci fa ritornare alla mente un già membro del CdA di Bancastato che aveva pensato bene di strappare una pagina di un appalto che non gli era favorevole…

Rispondendo alla nostra interpellanza Raffaele De Rosa ha affermato che l’EOC ha annullato il bando di concorso e proceduto con delle offerte dirette non essendo obbligato ad indire un pubblico concorso:

“La sentenza citata indica esplicitamente al punto 2 che, in materia di assicurazioni sociali, l’EOC non è tenuto a indire un pubblico concorso. Per tale motivo, si è proceduto ad una richiesta di offerta diretta a sei assicuratori”.

Il direttore del DSS, nonché membro del CdA dell’EOC, Raffaele De Rosa o non ha letto per intero il punto 2 di quella sentenza o ci vuole prendere per i fondelli (sicuramente si dirà che questo linguaggio è irriguardoso, ma ci pare bene illustrare la situazione con la quale siamo confrontati).

Infatti, al punto 2 della citata sentenza il TRAM afferma che di principio gli ambiti LAINF e LAMal non devono essere messi a concorso, ma, considerato che l’EOC aveva deciso di indire un concorso, ora deve rispettare le norme alle quali ha assoggettato la gara ed il quadro giuridico che governa la materia oggetto di delibera. Più chiaro di così!

Chiediamo di conseguenza al Consiglio di Stato:

1.       Chi tra i responsabili dell’OEC ha deciso di annullare il concorso, malgrado ciò fosse stato categoricamente ed esplicitamente escluso da parte del Tribunale amministrativo cantonale?

2.       Il CdA dell’EOC ne era stato informato? Tale decisione è stata ratificata dallo stesso?

3.       Quali sono stati i 6 assicuratori a cui l’EOC, illegalmente, ha inviato una richiesta di offerta diretta?

4.       Ai 6 assicuratori sono state domandate due offerte distinte per i rischi LAMal e LAINF?

5.       Sulla base di quali criteri si è proceduto all’assegnazione dell’offerta?

6.       Chi ha deciso i criteri e l’assegnazione?

7.       Esclude che parte del personale EOC, dal 2017 ad oggi, sia assicurato per la perdita di salario in base alle disposizioni LCA?

 

Per il Gruppo MPS-POP-Indipendenti

Matteo Pronzini, Simona Arigoni, Angelica Lepori