Feltrinelli e il profumo dei libri

Feltrinelli e il profumo dei libri

Marzo 14, 2021 - 09:46
Posted in:

Il 14 marzo 1972 morì Giangiacomo Feltrinelli. Fu un personaggio molto particolare: proveniente da una famiglia nobile e ricchissima, fu un partigiano, fondatore della casa editrice Feltrinelli (ancora oggi una delle realtà più importanti dell’editoria italiana) e dei Gruppi d’Azione Partigiana (tra le prime organizzazioni armate di sinistra, durante gli anni di piombo). A 49 anni dalla scomparsa, la morte di Feltrinelli rimane un mistero: fu un incidente occorso durante la preparazione di un attentato, o un omicidio politico?

In questa puntata di Amarcord, però, vogliamo ricordare Feltrinelli in quanto editore. Il video che vi proponiamo, infatti, è una breve intervista al librario Carlo Conticelli, il quale racconta come Feltrinelli cambiò il modello di libreria. Una libreria aperta, nella quale “tutti potevano entrare e toccare i libri”. Se “prima un cliente entrava, si faceva dare il libro e usciva”, con Feltrinelli, invece, il cliente ha modo “di stare in libreria”, per scegliere e guardare i libri.

 

TM