Fine del lockdown più lungo del mondo. Si sono persi 1'200 posti di lavoro al giorno

Fine del lockdown più lungo del mondo. Si sono persi 1'200 posti di lavoro al giorno

Ottobre 28, 2020 - 16:00
Posted in:

Melbourne e lo stato di Victoria sono usciti da un lockdown di 111 giorni, iniziato lo scorso agosto. 

La città di Melbourne è uscita oggi da uno dei più lunghi lockdown del mondo, che è scaduto questa mattina. Circa 5 milioni di persone nella città australiana di Melbourne hanno potuto oggi per la prima volta uscire di casa quando vogliono, cenare in un ristorante o bere al bar, per al prima volta da 11 giorni. Stando ai media locali l’euforia nella popolazione è grande. Le prenotazioni in bar e ristoranti già da alcune settimane hanno fatto il pieno. Alcuni supermercati hanno deciso di restare aperti 24 ore su 24 per il grande afflusso di clienti. La fine del lockdown è arrivata quanto i nuovi casi registrati hanno segnato il numero zero giornaliero, dopo il picco che vi era stato lo scorso agosto. Mentre soprattutto l’Europa si trova confrontata con il probabile arrivo di nuove chiusure, l’Australia torna a una parvenza di normalità. Già da marzo a maggio, prima del nuovo lockdown deciso ad agosto a Melbourne, gli australiani erano stati in lockdown.

Ovviamente la chiusura di 111 giorni, che inizialmente sarebbe dovuta resse di solo sei settimane, ha avuto un impatto devastante sull’economia locale, ma anche sulla salute mentale dei residenti. Secondo quanto riportato da Bloomberg News, lo stato di Victoria, in cui si trova Melbourne, ha perso in media 1’200 posti di lavoro al giorno, dato che la maggior parte delle aziende è stata costretta a rimanere chiusa. La domanda di servizi per la salute mentale è cresciuta del 31% in settembre e ottobre. Anche il consumo di alcolici e la violenza domestica sarebbero aumentati.