Gli Usa si prendono le mascherine destinate all'Europa e vengono accusati di "pirateria moderna"

Gli Usa si prendono le mascherine destinate all'Europa e vengono accusati di "pirateria moderna"

Aprile 04, 2020 - 13:25
Posted in:

Accuse dalla Germania verso gli Stati Uniti per un carico di mascherine dirottato. Il ministro "un atto di pirateria moderna". 

Volano parole forti fra Germania e Usa dopo quello che da parte tedesca è stato definito "un atto di pirateria moderna". 

L'accusa verso gli stati gli Stati Uniti è arrivata dopo aver dirottato una spedizione di maschere destinate alla polizia tedesca. Si tratterebbe, come riferisce il Guardian, di circa 200'000 mascherine della tipologia N95, che sono state dirottate verso gli Stati Uniti mentre venivano trasferite tra degli aerei in Thailandia. Questo secondo quanto dichiarato dalle autorità di Berlino, che avevano ordinato le maschere per le forze di polizia.Andreas Geisel, ministro degli interni dello Stato di Berlino, ha definito il dirottamento come "un atto di pirateria moderna" e ha fatto appello al governo tedesco perché chieda a Washington di conformarsi alle regole del commercio internazionale. "Questo non è il modo di trattare i partner transatlantici", ha detto Geisel. "Anche in tempi di crisi globale non dovrebbero esistere metodi da far west”.

Non è certo questo l'unico caso di competizione per aggiudicarsi forniture di mascherine. È ovviamente anche fra Paesi vince chi riesce a fare l'offerta più alta. Valérie Pécresse, presidente della regione francese dell'Île-de-France, ha definito il tentativo di rifornirsi una "caccia al tesoro". Ha spiegato di aver "trovato una scorta di maschere che era disponibile e gli americani - non sto parlando del governo americano - ma gli americani, ci hanno superato". "Hanno offerto il triplo del prezzo e hanno proposto di pagare in anticipo", ha spiegato a BFMTV. "Io non posso farlo. Spendo i soldi dei contribuenti e posso pagare solo alla consegna dopo aver controllato la qualità", ha detto.