Globalizzazione, digitalizzazione, cambiamenti climatici e migrazioni cambieranno il territorio

Globalizzazione, digitalizzazione, cambiamenti climatici e migrazioni cambieranno il territorio

Maggio 17, 2019 - 15:55
Posted in:

Il Consiglio per l’assetto del territorio ha pubblicato oggi il suo rapporto sulle macrotendenze dello sviluppo territoriale in Svizzera

Ffruttare le opportunità offerte dalla globalizzazione e di gestire la mobilità, infrastrutture digitali di base siano accessibili anche in periferia, favorire la creazione di luoghi in cui sperimentare tecnologie d’avanguardia e modelli imprenditoriali, tutelare il paesaggio e la cultura della costruzione. Sono alcune delle raccomandazioni fornite dal Consiglio per l’assetto del territorio (COTER), commissione extraparlamentare della Confederazione, nel suo rapporto pubblicato oggi e che concernene le macrotendenze dello sviluppo territoriale in Svizzera. Nel suo rapporto il COTER illustra come le macrotendenze potrebbero influire sullo sviluppo territoriale della Svizzera e raccomanda pertanto alla Confederazione di "conciliare crescita insediativa e qualità urbana e potenziare i centri regionali, di migliorare l’organizzazione dei trasporti sfruttando le risorse digitali e di promuovere nuove forme di cooperazione tra scienza e società civile in ambiti tecnologici d’avanguardia".
"Globalizzazione, digitalizzazione, individualizzazione, cambiamenti climatici e demografici, migrazioni: sono queste le macrotendenze che secondo il Consiglio per l’assetto del territorio (COTER) influiranno maggiormente sullo sviluppo territoriale della Svizzera", si legge nel comunicato. "Nel suo rapporto il COTER volge lo sguardo al futuro del nostro Paese per mostrare come le macrotendenze ne condizioneranno lo sviluppo fino al 2040. Il COTER approfondisce anche gli aspetti legati alle diverse tipologie di territorio (centri urbani in forte crescita, aree rurali con piccoli insediamenti, regioni alpine, arco giurassiano e regioni prealpine)".
"Successivamente il COTER formula 18 raccomandazioni concernenti lo sviluppo del territorio, indirizzate principalmente alla Confederazione ma importanti anche per Cantoni e Comuni. Il Consiglio raccomanda, tra le altre cose, di sfruttare le opportunità offerte dalla globalizzazione e di gestire la mobilità, in particolare aumentando i collegamenti internazionali e migliorando ulteriormente il coordinamento con il processo di sviluppo del territorio. La Confederazione dovrebbe provvedere affinché le infrastrutture digitali di base siano accessibili anche in periferia e favorire la creazione di luoghi in cui sperimentare tecnologie d’avanguardia e modelli imprenditoriali. Occorrerebbe tutelare il paesaggio e la cultura della costruzione. L’industria 4.0 dovrebbe servire a creare posti di lavoro. Sarebbe inoltre opportuno concentrare la crescita demografica soprattutto nelle aree metropolitane e nei centri urbani regionali. Il COTER auspica anche un migliore coordinamento dei diversi organi federali nonché tra Confederazione, Cantoni e Comuni. Le valutazioni e le raccomandazioni formulate dal COTER vengono valutate dagli organi federali che svolgono compiti attinenti al territorio".