Glrt: "arriva il voto elettronico"

Glrt: "arriva il voto elettronico"

Novembre 08, 2018 - 10:01
Posted in:

Pubblichiamo il segunete comunicato stampa di Glrt.
Il voto elettronico in Ticino può diventare realtà. La decisione del parlamento cantonale spinta dai Giovani Liberali Radicali Ticinesi apre le porte al voto elettroninco. GLRT si era già attivata da tempo nei confronti del Gruppo parlamentare PLR per un sostegno convinto al voto elettronico e tramite i suoi deputati ha portato e difeso nell'aula parlamentare un emendamento che è riuscito a ribaltare la decisione della maggioranza commissionale. La sicurezza e l'affidabilità del voto elettronico sono confermate dal Consiglio federale, per GLRT si tratta quindi di un’ottima notizia che indica come il Canton Ticino voglia rimanere innovativo e al passo con la digitalizzazione, ma auspica altresì possa venir implementata in tempi ragionevoli.
Il Gran Consiglio, in contrapposizione alla proposta della maggioranza della Commissione Costituzione e diritti politici, ha approvato un emendamento del gruppo PLR che mirava a creare una base legale per poter sperimentare il voto elettronico. I Giovani Liberali Radicali Ticinesi si sono battuti a più riprese a favore della digitalizzazione come opportunità da cogliere sull’onda della quarta rivoluzione industriale: con il voto elettronico si proprone un'ulteriore modalità di esercitare i propri diritti politici attraverso pochi “click”, oltre che con il voto ai seggi e il voto per corrispondenza.
I Giovani Liberali Radicali Ticinesi hanno lavorato con i propri giovani parlamentari anche in commissione per raggiungere l’obiettivo. Come ben esposto dalla deputata Alessandra Gianella, la quale ha presentato l'emendamento durante il dibattito, si tratta di un primo passo: il Consiglio di Stato dovrà ora presentare un messaggio per implementare l'innovazione approvata dal Gran Consiglio. Anche il deputato Fabio Käppeli è intervenuto sottolineando l’importanza di questo strumento che da oltre 15 anni da buona prova e agevola il voto in altri cantoni: la Svizzera è da sempre un paese innovativo, e con questa decisione lo ribadisce anche il Ticino.
I Giovani Liberali Radicali Ticinesi credono da sempre nella proposta del voto elettronico a livello cantonale, inserita tra l’altro anche nel programma di legislatura, e continueranno a seguire il tema: GLRT auspica che il messaggio arrivi celermente e che possa terminare l'iter parlamente in tempi ragionevoli.