I molinari chiedono lo sgombero del Municipio

I molinari chiedono lo sgombero del Municipio

Maggio 29, 2021 - 16:24
Posted in:

Si è svolta oggi a Lugano la manifestazione in difesa dell’autogestione promossa dal Csoa Il Molino. Presenti diverse centinaia di persone.

Si è svolta questo pomeriggio a Lugano la manifestazione del csoa Il Molino contro lo sgombero dell’ex Macello annunciato dal Municipio di Lugano.

Diverse centinaia di persone si sono radunate a partire dalle 15.00 in Piazza Riforma. Una partecipazione piuttosto ampia, e pacifica, che ha visto presenti in Piazza Riforma molti autogestiti, ma anche alcuni esponenti politici luganesi. C’erano ad esempio il municipale Ps di Massagno Adriano Venuti, gli esponenti del Pop Leonardo Schmidt e Gianfranco Cavalli, la granconsigliera dell’MPS Simona Arigoni e l’esponente dell’MPS di Lugano Matteo Poretti, gli esponenti del Ps di Lugano Chiara Orelli e Marilena Ranzi. Presente naturalmente il già consigliere comunale e granconsigliere Gerri Beretta-Piccola, promotore della fondazione dell’associazione Aida (Aseociazione idea autogestione).

Nel corso della manifestazione dal microfono i “molinari” hanno anche posto le loro condizioni per un entrata in materia sulla discussione con il Municipio inerente a una nuova sede per l’autogestione a Lugano. Fra le molte (alcune piuttosto canzonatorie): la sospensione del progetto speculativo del Polo sportivo e degli eventi a favore di parchi e campi di calcio popolari, la chiusura dei centri per asilanti e la destinazione degli appartamenti ad alto standing a favore dei rifugiati, l’accesso pubblico integrale alle rive del lago e non da ultimo lo scioglimento e lo sgombero entro 20 giorni dell’attuale Municipio, “con possibilità di ricorso, ma senza effetto sospensivo”. 

A breve è prevista la partenza di un corteo dalla Piazza.