I procuratori si preparano alla guerra?

I procuratori si preparano alla guerra?

Gennaio 25, 2020 - 10:52
Posted in:

A partire dalla sentenza Bosman (tema sul quale ci siamo già chinati: vedi qui), nel 1995, il procuratore è diventata una delle figure centrali del mondo del calcio. La gestione dei loro assistiti, infatti, permette agli agenti dei calciatori di guadagnare tantissimo. Le agenzie Stellar Football e Gestifute gestiscono calciatori (ovvero degli asset) per un valore complessivo che supera il miliardo di euro (vedi qui).
 
Negli ultimi anni, qualcuno si è addirittura inventato consulente di società sportive, diventando - di fatto - figura centrale nelle decisioni sportive ed economiche di un club di calcio. Non solo soldi, quindi, ma anche il rischio di un conflitto di interessi. Un esempio nostrano, lo si è visto a Bellinzona, con Pablo Bentancur (vedi qui).
 
La FIFA, però, sembrerebbe essere preoccupata dal peso sempre maggiore che gli agenti stanno assumendo. Infatti, la federazione che governa il calcio ha annunciato di voler limitare le commissioni percepite dagli agenti, nelle varie operazioni di calciomercato.
Non stupisce il fatto che gli agenti più ricchi e influenti al mondo, non siano in questo momento, né contenti né sereni. Qualcuno pensa addirittura che i primi quattro agenti del mondo, si stiano alleando per combattere la FIFA.
 
Infatti, in un lussuoso ristornate londinese sono stati pizzicati Jonathan Barnett (a capo di Stellar Football) David Manasseh (uno degli uomini di punta di Stellar Football), Jorge Mendes (alla testa di Gestifute) e Mino Raiola (a cui abbiamo dedicato in approfondimento: vedi qui).
 
Secondo la Gazzetta dello Sport, i quattro agenti stanno preparando una guerra legale, contro la FIFA. Tra pochi giorni terminerà la finestra invernale di calciomercato, che sta certamente impegnando i quattro nuovi amici. Poi, potrebbe essere il momento di affilare le armi. Gianni Infantino è avvisato.