I socialisti si contano per “l’assalto”. Si gusta il risotto e... si pregusta il secondo seggio?

I socialisti si contano per “l’assalto”. Si gusta il risotto e... si pregusta il secondo seggio?

Settembre 27, 2019 - 21:10
Posted in:

O la va o la spacca: la sinistra punta a riprendersi un seggio al Nazionale, e magari uno agli Stati. Socialisti riuniti a Gordola per una risottata pre elettorale.

Ritrovo locarnese questa sera per i socialisti, che al centro Quirino Rossi di Gordola si sono ritrovati per una risottata pre elettorale.
A meno di un mese dal voto del 20 ottobre per il Ps Ticino è tempo di “caricarsi” e “contarsi” per “l’assalto” al secondo seggio al Nazionale, perso dalla sinistra nel 2011. In questa tornata elettorale il secondo seggio, grazie alla congiunzione con la lista dei “Verdi e Sinistra alternativa” sembra essere a portata di mano (sarà poi da vedere se, eventualmente, andrà al Ps o alla lista con cui è congiunto, e se a perdere una “sedia” sarà la Lega o il Ppd) . L’altra sfida riguarda il Consiglio degli Stati, con la candidatura della consigliera nazionale Marina Carobbio anche per la “Camera Alta”.  Proprio questi sono stati gli obiettivi elencati dal palco di Gordola dai candidati che hanno preso la parola, sia quelli della lista principale Ps, che quelli delle liste sottocongiunte di Giovani socialisti (Giso) e del “Ps 60+”. La consigliera nazionale Marina Carobbio ha indicato la tematica di attualità del clima come una delle priorità dei socialisti a livello federale, ma anche le tematiche sociali, come il rafforzamento dell’Avs e quella di una cassa malati unica.
A seguire la parte più “ufficiale” della serata, sono stati il risotto offerto e la musica dei “The Waffle Machine”.