I Vietcong non mi hanno fatto niente

I Vietcong non mi hanno fatto niente

Febbraio 27, 2021 - 10:55
Posted in:

Nella rubrica Anteprima, due giorni fa abbiamo ricordato che, il 25 febbraio 1964, Cassius Clay divenne il campione del mondo dei pesi massimi di pugilato (leggi qui). 

Nel corso della sua vita, Clay divenne mussulmano - cambiando il proprio nome in Muhammad Alì - e fu un fervente sostenitore di Malcolm X, forse il più importante leader della lotta degli afroamericani nel Novecento. Nel 1967, Alì si rifiutò di prendere parte alla Guerra del Vietnam, affermando pubblicamente "i Vietcong non mi hanno fatto niente". La decisione portò il pugile ad essere arrestato e privato del titolo conquistato tre anni prima.

Per ricordare uno dei più migliori pesi massimi della storia, in questa puntata di Amarcord vi proponiamo una scena tratta dal film Alì (2001), diretto da Michael Mann e interpretato da Will Smith. Nel video, Alì affronta il campione del mondo in carica George Foreman nel celebre incontro Rumble in the Jungle. A questo evento - tenutosi a Kinshasa (oggi Repubblica Democratica del Congo, ma Zaire nel 1974) - avevamo già dato spazio nella rubrica Visioni, qualche anno fa (vedi qui).

 

TM