Il “ticket” alternativo?

Il “ticket” alternativo?

Novembre 07, 2019 - 16:00

Dibattito elettorale ieri sera fra Marina Carobbio e Marco Chiesa a Lugano, in vista del ballottaggio del 17 novmebre. 

Ieri sera al Palacongressi di Lugano si teneva un dibattito fra la candidata socialista al Consiglio degli Stati Marina Carobbio e il candidato Udc Marco Chiesa, moderato dal direttore del Corriere del Ticino Fabio Pontiggia e organizzato dalla locale sezione del Partito socialista. 
Agli opposti lati dello schieramento politico i due aspiranti consiglieri agli Stati dovranno vedersela nelle urne con il "ticket" formato dai candidati di Ppd e Plr, Filippo Lombardi e Giovanni Merlini. In uno dei pochi momenti di "convergenza" fra Carobbio e Chiesa ieri sera, il consigliere nazionale Udc ha pure lanciato la battuta: "Marina, purtroppo siamo un po' in ritardo per fare un ticket". La battuta non è stata in realtà "colta" dall'esponente socialista, che ha continuato a "bacchettare" Chiesa sui costi della salute e premi di cassa malati, età di pensionamento delle donne, tassa sulla benzina ecc. Un ticket dunque tramontato in fretta...
Ciò nonostante nulla toglie che possano essere Carobbio e Chiesa i due prossimi consiglieri agli Stati ticinesi, visto il pochissimo scarto che divideva i quattro candidati al primo turno, anche se probabilmente Lombardi è ancora in vantaggio. 
La vera incognita, a cui oggi nessun osservatore politico sa rispondere, è se il consigliere nazionale Udc Marco Chiesa avrà il supporto compatto dell'elettorato leghista. Se così fosse probabilmente avrebbe già un "piede" in Consiglio degli Stati. Lo vedremo il 17 novembre.