Il Caffè, Cardiocentro: "Chi non condivide... esca dalla Fondazione"

Il Caffè, Cardiocentro: "Chi non condivide... esca dalla Fondazione"

Giugno 09, 2019 - 14:02
Posted in:

Il presidente della fondazione Cardiocentro Giorgio Giudici difende la via della trattativa imboccata con l'Eoc.

Il presidente della fondazione Cardiocentro, l'ex sindaco di Lugano Giorgio Giudici, oggi, intervistato da "Il Caffè", difende la bontà  della direzione delle imboccata con l'accordo fra Cardiocentro e Eoc un mese fa (vedi qui). Ma, scrive "Il Caffè", "non è mistero per nessuno che all’interno della Fondazione esista una minoranza di "falchi" che ancora, nonostante l’evidenza, si ostina a continuare il braccio di ferro con l’Ente ospedaliero. Una minoranza, però". Per Giorgio Giudici "bisogna evitare assolutamente che si vada alle urne (con l'iniziativa lanciata dal gruppo Grazie Cardiocentro, che invece si dovesse concretizzare un accordo con l'Eoc, dovrebbe essere ritirata, ndr). Occorre evitare che il Cardiocentro venga messo alla berlina con una votazione popolare. Non se lo merita certamente". "Questa è la strada", conclude Giudici, "e chi non la condivide se ne può anche andare".