Il caso Huawei manda a picco le borse europee

Il caso Huawei manda a picco le borse europee

Dicembre 06, 2018 - 11:50
Posted in:

Si ripercuote sui mercati l'arresto della vice presidente di Huawei Meng Wanzhou.

Come ieri le borse statunitensi, oggi le borse europee hanno risentito dell'"escalation" nella vertenza comnmerciale fra Cina e Usa con l'arresto della numero due di Huawei Meng Wanzhou in Canada su richiesta degli Stati Uniti. Gli Usa accusano Huawei di aver violato le sanzioni contro l'Iran.
Francoforte, Parigi, Madrid, Milano e Londra lasciano tutte sul campo oltre il 2%. Anche lo Swiss Market Index cede il 2,1%.
La Cina ha formalmente chiesto al Canada e agli Stati Uniti di chiarire le motivazioni dell'arresto. "Abbiamo presentato un grave reclamo al Canada e agli Stati Uniti, chiedendo a entrambi di chiarire le ragioni dell'arresto e il rilascio immediato per proteggere i diritti legali della persona", ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri cinese Geng Shuang. Nel frattempo un portavoce del ministero della Giustizia Canadese ha affermato che Meng Wanzhou sarà estradata engli Stati Uniti.