Il covid “inghiottirà” di nuovo tutto?

Il covid “inghiottirà” di nuovo tutto?

Ottobre 14, 2020 - 11:19
Posted in:

Mercoledì 14 ottobre. Dopo diversi mesi in cui il coronavirus sembrava aver risparmiato il Ticino, negli ultimi giorni si sta assistendo a una ripresa dei contagi che fa presagire un autunno e un inverno “caldo” sul fronte del covid.

Probabilmente presto il covid ritornerà ad essere l’argomento unico, o quasi, di attenzione da parte dei media, come lo è stato la scorsa primavera, quando la pandemia ha colpito con più forza.

Peccato, perché questo autunno aveva pur regalato alcune tematiche sicuramente di grande interesse pubblico, come la commissione d’inchiesta, affossata dal Gran Consiglio, inerente lo scandalo abusi all’interno del DSS, come pure la discussione attorno alla Magistratura, con la “bocciatura” di cinque procuratori da parte del Consiglio della Magistratura che tanto ha fatto discutere e scrivere. Oggi proprio su questo tema pubblicheremo nella rubrica Malleus Maleficarum di Filippo Contarini un ulteriore suo contributo, dopo che già si era occupato del tema (qui) e qui) proponendo delle analisi e delle possibili soluzioni.

In tema di magistratura è notizia di ieri quella dell’apertura di un procedimento riguardante la gestione della pandemia di covid da parte delle case per anziani. Ieri il Ministero pubblico ha infatti comunicato l’apertura di un’inchiesta verso tre dirigenti della Casa anziani di Sementina. Noi ieri sulla vicenda abbiamo intervistato (vedi qui) il granconsigliere Matteo Pronzini dell’MPS, che aveva fatto la segnalazione alla Magistratura, oltre a chiedere una commissione d’inchiesta (la cui costituzione ora è sospesa).

In Ultima Parola oggi invece ci occuperemo invece del palinsesto della RSI…