Il Mattino: "Al polo culturale tutto è dovuto"

Il Mattino: "Al polo culturale tutto è dovuto"

Dicembre 01, 2019 - 11:25
Posted in:

Il Mattino della domenica dedica un articolo al contributo di 45 milioni per il LAC e mette in dubbio le cifre ufficiali dei visitatori.

Nell'edizione odierna del Mattino della domenica si parla della seduta del Consiglio comunale di Lugano dello scorso lunedì. Ovviamente non poteva mancare un articolo dedicato al tema dell'aeroporto, con la vittoria della Lega sul messaggio municipale per la ricapitalizzazione qui. 
 
Ma Il Mattino scrive anche del tema su cui si è chinato il Legislativo poco dopo quello di Lasa (Lugano Airport Sa), ovvero il contributo al LAC, di cui si parla in un articolo a pagina 3 firmato da "Cip & Ciop". "Mentre lunedì sera sui 5.7 milioni per il salvataggio dell’aeroporto, di cui 3.6 per la ricapitalizzazione, si è assistito al prevedibile circo Barnum, i 45 milioni per il GUTTALAC (contributo ricorrente di 9 milioni su 5 anni) sono passati come la classica lettera alla posta", scrive il Mattino. "Solo la Lega ha osato sollevare delle eccezioni. Dalle altre forze politiche è invece giunta una stucchevole cacofonia di acritici slinguazzamenti della kultura, la quale evidentemente va adulata ed ossequiata per partito preso".
Secondo il Mattino "per il LAC i soldatini del triciclo in Consiglio comunale votano quasi cinquanta milioni “in scioltezza”, come se fossero noccioline" e "senza, ovviamente, chiedere alcuno studio sul reale indotto economico e turistico" del LAC. "Al Polo kulturale tutto è dovuto; senza uno straccio di analisi e per semplice atto di fede!", scrive il domenicale,  "al punto che perfino le cifre ufficiali dei visitatori, ridicolmente TAROCCATE – nemmeno conteggiando i passanti che attraversano la sottostante Piazza Luini e quelli che transitano sul Lungolago si raggiungono certi numeri – vengono prese per buone!".