Il Mattino: "Cari kompagni, come mai la strategia dell’alloggio a Lugano ancora non c’è?"

Il Mattino: "Cari kompagni, come mai la strategia dell’alloggio a Lugano ancora non c’è?"

Febbraio 16, 2020 - 14:12
Posted in:

Il Mattino della domenica nella sua edizione odierna si chiede come mai la strategia dell'alloggio a Lugano sia ferma al palo. Non sarà colpa della capodicastero immobili (Dicastero Immobile, come l'ha sopranominato il Mattino), la socialista Cristina Zanini-Barzaghi?

Oggi il Mattino della domenica, in un articolo a pagina 3 (firmato da "IL PETTIRO$$O"), ci si chiede come mai la "strategia dell'alloggio" auspicata dai socialisti sia ferma ad un palo. E secondo il Mattino i socialisti avrebbero poco da lamentarsi (perlomeno con le altre forze politiche). 
Nell'articolo a pagina 3 infatti, dopo aver elencato i motivi per cui secondo il Mattino un raddoppio della presenza rosso-verde in Municipio a Lugano sarebbe deleterio. Citando la conferenza stampa dello scorso 14 febbraio del fronte rosso-verde, il Mattino scrive "che in un impeto di autolesionismo, i kompagni bramosi di cadreghe citano pure l’alloggio a pigione moderata. Ohibò: e come mai la strategia dell’alloggio a Lugano ancora non c’è?". "Forse grazie alla municipala responsabile del dossier, ovvero la kompagna Cristina Zanini Barzaghi?", si legge sul Mattino. 
Secondo l'articolo del Mattino poi il raddoppio rosso-verde andrebbe sventato "dato che porterebbe all’ingovernabilità. Senza contare che l’eventuale raddoppio potrebbe avvenire a spese del terzo seggio leghista in municipio".