Il Mattino contro "l'ammucchiata rossoverde"

Il Mattino contro "l'ammucchiata rossoverde"

Giugno 09, 2019 - 16:15
Posted in:

Il Mattino della domenica critica le alleanze in preparazione a sinistra in vista delle federali.

Il Mattino della Domenica nella sua edizione odierna commenta quella che definisce "l'ammucchiata rossoverde" in vista per le elezioni federali di ottobre. Alleanza che, dovesse riuscire a portare a casa un seggio in più per la sinistra, lo porterebbe via con tutta probabilità al Ppd o alla stessa Lega.
In un articolo a pagina 4 firmato da "Zio Bill" il Mattino attacca la decisione di correre congiunti con il Ps per l'appuntamento elettorale di ottobre, scrvendo che i Verdi "dopo la fase “savoiarda“ sono tornati ad essere ciò che erano prima, e ciò che sono anche nel resto della Svizzera: ossia, gli utili idioti del P$!". Il Mattino critica anche la scelta dei Verdi di candidare l'ex granconsigliera Greta Gysin, che, scrive il domenicale, "da anni vive a Zurigo, però adesso pretenderebbe di rappresentare il Ticino a Berna". "Perché la signora, se vuole tornare in politica, non si candida per i verdi zurighesi? Ah già, ma in Ticino magari riesce ad ottenere uno strapuntino. A Zurigo invece...", scrive il domenicale. Indigesta al giornale di Via Monte Boglia è anche la candidatura delll’ex consigliere nazionale Franko Cavalli.
"Veramente grottesca l’accoglienza slinguazzante che i giornalai lecchini hanno riservato alla discesa in campo della Greta da Zurigo", prosegue il Mattino. "I citati pennivendoli sperano che la Greta possa portare via un seggio all’odiata Lega, e quindi corrono a farle campagna elettorale e ad incensarla in sprezzo del ridicolo!". "Prendiamo comunque nota con soddisfazione", scrive il domenicale, "che la brama della Gysin di candidarsi anche per gli Stati (evidentemente alla signora l’ego non fa difetto) ha già fatto volare gli stracci nell’ammucchiata roSSoverde. Infatti il presidente P$, kompagno Igor Righini, ha detto njet! Per gli Stati, l’unica candidata di Sinistra deve essere Marina Carobbio!".