Il pg della Confederazione Lauber "nei guai" per l'incontro segreto con il capo della Fifa

Il pg della Confederazione Lauber "nei guai" per l'incontro segreto con il capo della Fifa

Aprile 18, 2019 - 13:20
Posted in:

Il capo della Procura federale potrebbe ricevere dei provvedimenti disciplinari per un incontro tenuto segreto con il capo della Fifa Gianni Infantino.

Il procuratore generale della Confederazione Michael Lauber sarebbe minacciato di procedimenti disciplinari a causa di un incontro con il capo della Fifa Gianni Infantino. Secondo quanto riportato dalla Süddeutsche Zeitung l'autorità di vigilanza della procura federale svolgerebbe indagini preliminari da metà marzo: l'Ufficio del procuratore federale ha detto al giornale che stava esaminando se vi fossero motivi "che giustificassero l'apertura di un'indagine disciplinare contro il Procuratore federale".
All'origine vi sarebbe un terzo incontro tra il procuratore federale Lauber e il presidente della Fifa Gianni Infantino nel 2017, che sarebbe stato tenuto segreto.
Già lo scorso autunno è stato reso pubblico che, poche settimane dopo l'elezione dell'Infantino a presidente della Fifa, avvenuta nella primavera 2016, si sono svolti due incontri con il Procuratore Capo della Confederazione. Alla luce delle indagini per corruzione in corso sull'ambiente della Fifa, si trattava di una notizia destinata a far discutere. Il Ministero pubblico della Confederazione di Lauber si è giustificato affermando che tali "riunioni di coordinamento" sarebbero state utili per i grandi procedimenti penali, a causa della mole di lavoro.

Ma ora emerge che vi sarebbe stato un altro incontro tra Infantino e Lauber, nel giugno 2017, che non è stato tenuto segreto solo al Ministero pubblico della Confederazione e in occasione della conferenza stampa dell'autunno 2018, ma anche all'autorità di vigilanza. All'epoca, il procuratore federale dichiarò che non ci sono stati ulteriori incontri con rappresentanti della Fifa.