Il Plr verso la “bella verzaschina”, i "massaggi al cioccolato" o i "voli pindarici"?

Il Plr verso la “bella verzaschina”, i "massaggi al cioccolato" o i "voli pindarici"?

Novembre 22, 2020 - 11:30
Posted in:

Domenica 22 novembre 2020. Oggi cade l’anniversario della morte del presidente statunitense John Fitzgerald Kennedy, JFK, ucciso a Dallas il 22 novembre del 1963 da Lee Harvey Oswald, che abbiamo ricordato in questo "Amarcord" (vedi qui).

In Ticino gli occhi sono puntati sul “e-congresso” del Plrt, da cui uscirà oggi il nuovo presidente cantonale dei liberali radicali. Il congresso è in corso e il voto elettronico è già partito, non senza qualche problema, stando ai commenti che si vedono sulla chat di Youtube e Facebook annesse alla diretta (alcuni lamentano di non aver ricevuto la mail necessaria ad accedere al voto). Ora però la procedura di voto per il primo turno dovrebbe essere a buon punto, come detto dal municipale bellinizonese Simone Gianini, che fa da "presentatore" al Congresso. 

In ogni caso fra poco (o più tardi se si riscontreranno ulteriori problemi) dovremo sapere chi sarà il nuovo presidente del Plr: Alessandro Speziali, Natalia Ferrara o Emilio Martinenghi? Chissà se una come Fiorenza Bergomi, già procuratrice pubblica in quota liberale radicale (se avesse diritto di voto come delegata al congresso) voterebbe per la sua ex collega Ferrara (allora Ferrara Micocci)?

Non solo il Plr si riunisce in questa domenica di novembre. Anche i Verdi del Ticino terranno la loro assemblea, anche loro per la prima volta in modalità virtuale.

Domani invece, non in modalità virtuale, a riunirsi sarà il Gran Consiglio. All’ordine del giorno vi sarà la discussione generale sul tema del covid -19, in cui di fatto per la prima volta i parlamentari ticinesi potranno esprimersi nell’adeguata sede sulla gestione dell’emergenza sanitaria in Ticino. Vedremo cosa ne uscirà…