Il Plrt lancia la volata dagli "operai"

Il Plrt lancia la volata dagli "operai"

Febbraio 04, 2019 - 12:17
Posted in:

Festa liberale radicale sabato a Lugano. Ospiti della Soll presenti molti esponenti liberali e qualche "esterno". 

Sotto il vessillo della Società operai liberali luganesi (Soll) sabato sera il Plrt ha lanciato con una festa la volata alla campagna elettorale. Il tempo di apporre la crocetta sulla scheda si avvicina, come ha detto il presidente cantonale del Plrt Bixio Caprara, fra otto settimane le buste per il voto inizieranno ad arrivare nella case del Cantone. I liberali radicali, che puntano a raddoppiare la propria presenza in Governo, si sono ritrovati al Padiglione Conza ospiti della Soll. A fare gli onori di casa il presidente della Soll, già comandante della polizia di Lugano, Jvan Weber, che dopo il discorso del presidente cantonale ha chiamato sul palco i 5 candidati alla lista per il Consiglio di Stato. Ad aprire gli interventi è stato il consigliere di Stato uscente Christian Vitta, seguito dal capogruppo in Gran Consiglio (e vicepresidente della Soll) Alex Farinelli, il granconsigliere e sindaco di Breggia Sebastiano Gaffuri, Cristina Maderni e il consigliere comunale di Minusio Alessandro Speziali.
Presenti alla festa liberale radicale ovviamente molti esponenti del Plrt, ma pure qualche ospite, come i gran consiglieri leghisti Boris Bignasca e Amanda Rüeckert, il già candidato alla presidenza Ppd Franco Ghezzi, i candidati Ppd al Gran Consiglio Pietro Ghisletta e Renè Grossi. Sul fronte “interno” erano presenti il consigliere nazionale Giovanni Merlini, il consigliere agli Stati Fabio Abate, il presidente della sezione di Lugano del Plr Guido Tognola e la vicepresidente Morena Ferrari Gamba, il sindaco di Mendrisio Samuele Cavadini, i municipali di Lugano Roberto Badaracco e Michele Bertini, la capogruppo in consiglio comunale Karin Valenzano, e poi numerosi granconsiglieri e candidati al Gran Consiglio. C’erano i granconiglieri luganesi Giovanna Viscardi, Alessandra Gianella, Fabio Schnellmann, Giacomo Garzoli, Giorgio Pellanda, Nicola Pini, Alessandro Cedraschi, Fabio Käppeli, Maristella Polli, Giovanni Pagani, Giorgio Galusero, i candidati al Gran Consiglio Roberta Passardi, Stefano Lappe, Daniel Buser, il sindaco di Gravesano Maurizio Anghileri, Massimo Suter, il municipale di Locarno Niccolò Salvioni, la muncipale di Ascona Michela Ris, Innocenzo Caizza, Paolo Toscanelli, Mari Luz Besomi, Massimo Cerutti, Silvano Giannini, Simone Boraschi, e molti altri.