Il primo sciopero della giornata

Il primo sciopero della giornata

Giugno 14, 2019 - 10:01
Posted in:

Pubblichiamo il seguente comunicato stampa di Unia

 

Le lavoratrici del negozio Coop di Magliaso, alcune colleghe di altre filiali e un gruppo di impiegate della ristorazione hanno dato vita poco fa a una prima azione organizzata dal sindacato Unia Ticino e Moesa in questa giornata di sciopero femminista e delle donne che si sta celebrando in tutta la Svizzera con momenti di astensione dal lavoro, pause prolungate, atti simbolici e raduni di varia natura.

 

A Magliaso, attorno alle 8.30 un gruppo di dipendenti della filiale di Coop ha abbandonato il lavoro per circa 45 minuti, ma garantendo l’apertura del negozio con dei picchetti. Davanti allo stesso si è tenuto un momento di riflessione sul significato della giornata e in seguito il gruppo, dietro uno striscione inequivocabile (“Basta aspettare! Vogliamo la parità sibito!”) si è trasferito sulla trafficatissima strada principale per gridare la propria adesione allo sciopero. Ma anche per invogliare tutte le lavoratrici ticinesi a seguire l’esempio.

Lo stesso scenario si sta ripetendo in questi minuti presso la Coop di Lugano-Molino Nuovo: anche qui, pur garantendo l’apertura del negozio, tutte le lavoratrici raggiungono a turno il picchetto sindacale.

 

Nelle prossime ore il sindacato Unia sarà impegnato nell’organizzazione di altre azioni simili in altre realtà del terziario e dell’industria. Sono inoltre previsti comizi e incontri pubblici in varie piazze del cantone a partire dalle 11, quando tutte le scioperanti del paese insceneranno un’azione simbolica (che sarà ripetuta alle 15:30) a testimoniare unità nella lotta per la parità, per i diritti e per il rispetto.

 

Sempre alle 11 apre la Cittadella della parità in Piazza Governo a Bellinzona, dove alle 17si terrà un corteo unitario conclusivo della giornata, cui seguirà il concerto con Semilla e Lavinia Mancusi. Bellinzona può essere raggiunta con il treno gratuito organizzato dall’Unione sindacale.

 

Trasmetteremo un aggiornamento nel primo pomeriggio. Un bilancio e i dati sulla partecipazione saranno forniti solo in serata. Per tutta la giornata si possono però seguire gli eventi in tempo reale sulla pagina Facebook di Unia Ticino: #️infosciopero e #donneinsciopero. Informazioni preziose si trovano anche sul sito