Il Procuratore generale offre le dimissioni

Il Procuratore generale offre le dimissioni

Luglio 24, 2020 - 12:09
Posted in:

Con un comunicato il capo della Procura Federale Michel Lauber ha offerto le sue dimissioni alla Commissione giudiziaria. 

Il procuratore generale della Confederazione, Michel Lauber, da tempo al centro dalla bufera per la sua gestione di alcuni casi al Ministero Pubblico, ha offerto oggi le sue dimissioni dall’incarico.

Lauber ha reso pubblica la sua scelta tramite un comunicato diramato dal Ministero pubblico della Confederazione. “Rispetto la decisione del Tribunale amministrativo federale”, si legge nel comunicato, in relazione alla sentenza dello scorso 22 luglio sul ricorso di Lauber contro la decisone dell’Autorità di vigilanza sul Ministero pubblico della Confederazione (AV-MPC), che aveva deciso per il Procuratore generale una riduzione salariale dell'8% per un anno. “Tuttavia continuo a respingere fermamente l’accusa di menzogna”, prosegue Lauber. “Ciononostante, la mancata fiducia nei miei confronti in qualità di Procuratore generale danneggia il Ministero pubblico della Confederazione. Pertanto, e nell’interesse dell’istituzione, offro le mie dimissioni alla Commissione giudiziaria competente. Ne discuterò le modalità direttamente con quest’ultima.

Al centro delle accuse verso Lauber vi era in particolare la vicenda FIFA. Lauber avrebbe avuto colloqui non verbalizzati con il presidente della FIFA Gianni Infantino, colloqui che poi avrebbe tentato di nascondere.