Il viaggio della scuola riprende... sulle orme di Jules Verne

Il viaggio della scuola riprende... sulle orme di Jules Verne

Agosto 31, 2020 - 14:05
Posted in:

Rientro dalle vacanze particolare per gli allievi della scuola dell’infanzia ed elementare di Balerna. Ad accogliere i bambini per il primo giorno di scuola c’era una mongolfiera...

Serve anche per trovare il “coraggio di volare”, per parafrasare le parole dello scrittore cileno recentemente scomparso a causa del covid Luis Sepulveda, la scuola. Oggi gli allievi in Ticino hanno iniziato il nuovo anno scolastico, dopo che il precedente si era concluso in maniera piuttosto brusca a causa della chiusura legata al covid. Rientro “in presenza” che fino a qualche mese fa non era da darsi per scontato e che ora (facendo gli scongiuri per il futuro) permette ai ragazzi di tornare sui banchi, se non nella totale normalità, perlomeno in modo reale e non virtuale.

L’inizio dell’anno scolastico è stato fuori dal comune per gli allievi delle scuole dell’infanzia ed elementari di Balerna. Ad accogliere gli allievi della scuola del Mendrisiotto al rientro dalle vacanze c’era, a librarsi nell’aria, una mongolfiera. L’iniziativa, promossa dal direttore dell’istituto scolastico Christian Pagani, ha visto la presenza dei volontari del Gruppo Aerostatico Ticino (GAT, club membro dell'Aeroclub Lugano, da esso sostenuto per le attività di promozione dell'aviazione civile nella popolazione) con la loro mongolfiera. Una presenza non estemporanea, anche se solo per la prima mattina del nuovo anno scolastico, visto che il filo conduttore tematico della scuola sarà per quest’anno incentrato su “Il giro del mondo in 80 giorni” di Jules Verne (che ha come protagonista anche la mongolfiera). Il viaggio e la scoperta del mondo, un tema che in tempi di covid e di chiusure assume una valenza particolarmente significativa e nuova, sia che il viaggio sia fisico, che metaforico, quello della crescita personale. Ad accompagnare la presenza del "gigante dei cieli" sul prato antistante la sede scolastica, si sono svolte una serie di attività didattiche legate al tema, che hanno unito il percorso di apprendimento al singolare augurio di “ben tornati a scuola” e di “buon viaggio”.

Si trattava però di una giornata significativa anche per gli aviatori del GAT. Era infatti il primo volo dopo lo stop imposto dal covid, che significativamente ha coinciso con la riapertura delle scuole, come ci spiega Andrea Defanti. La mongolfiera è “un gigante dell’aria che si alza e si abbassa come in una favola, come una ballerina”, ci dice Defanti. “Lo diceva Jules Verne, la parola d’ordine della mongolfiera e del viaggio è la meraviglia. Sai dove parti, ma non dove atterri”. Un po’ come crescere.