Interrogazione di Passardi sul carcere Naravazz di Torricella

Interrogazione di Passardi sul carcere Naravazz di Torricella

Ottobre 23, 2020 - 21:16
Posted in:

Riceviamo e pubblichiamo. Interrogazione della granconsigiera Plr Roberta Passardi e cofirmatari inerente l'utilizzo del sedime dell'ex carcere di Taverne in zona Naravazz

Interrogazione 20.10.2020

 

Torricella-Taverne mappale 1068 RFD Torricella-Taverne zona Naravazz

 

Da anni la popolazione di Torricella-Taverne si chiede cosa ne sarà del sedime dove negli anni ’70 venne realizzato l’Istituto penitenziale minorile. La struttura, ufficialmente chiusa ormai dal 2013, era stata occupata come ultima destinazione dall’Ufficio dell’incasso e delle pene alternative (UIPA). Ultimamente un portale informativo ha riportato la notizia che la struttura di tanto in tanto, come riferito dal direttore delle strutture carcerarie ticinesi Stefano Laffranchini, viene utilizzata per le esercitazioni e cito quanto scritto «Usiamo l'edificio per le esercitazioni. Sappiamo che la gente ogni tanto fa domande. Non c'è da preoccuparsi, è tutto in regola. » «... con le sue celle e col suo ambiente carcerario, momentaneamente resta una location ideale per qualsiasi tipo di esercitazione legato alle forze dell’ordine. Dalla polizia alla protezione civile».

 

Gli interrogativi che la popolazione, il legislativo e l'esecutivo si pongono sono parecchi, animati anche dal fatto che il sito web del Dipartimento delle Istituzioni (DI) riporta ancora che l’ex carcere è tuttora in funzione e che nel corso degli anni si è più volte sentita l’ipotesi che potesse diventare un carcere femminile.

 

Inoltre, il mappale 1068, nel PR di Torricella-Taverne è vincolato a zona AP-EPP (zone per attrezzature private di interesse pubblico), è un sedime di ben 51’482 m2, regolato secondo le zone di edificazione R3, attualmente edificati sono solo 1’275 m2, risultando una zona verde molto importante.

 

Al lodevole Consiglio di Stato sottoponiamo le seguenti domande

 

 

  1. Nella pianificazione di tutte le strutture carcerarie, cosa si prevede come destinazione per quella di Torricella-Taverne?

 

  1. È ancora attuale l'ipotesi, più volte ventilata negli anni passati, che la struttura di Torricella Taverne diventi un carcere femminile?

 

  1. Se il CdS non ha ancora deciso quale destinazione dare a questo sedime, cosa si intende fare con l'edificio presente sul sedime, che di fatto è in disuso dal 2013 e necessita di interventi per rimodernare, sia internamente che esternamente lo stabile? Sono previsti interventi di manutenzione e ristrutturazione a breve medio termine?

 

  1. Se l'ipotesi di utilizzare la struttura di Torricella-Taverne per l'amministrazione penitenziaria fosse superata, quale destinazione e utilizzo dell'edificio vuol dare il CdS?

 

 

L’interpellante:

 

Roberta Passardi e cofirmatari

 

Giorgio Galusero

 

Fabio Schnellmann

 

Sabrina Aldi

 

Lara Filippini