L’astro nascente liberale incontra il “vichingo” al Rabadan

L’astro nascente liberale incontra il “vichingo” al Rabadan

Marzo 06, 2019 - 06:50

Il Rabadan per quest'anno chiude... ecco chi si incontrava sabato sera...

È l'alba e il carnevale Rabadan è finito, lasciando sulla strada milioni di coriandoli, stelle filanti, bottigliette e bicchieri di birra e qua e la chiazze di vomito. Fra 48 ore si riparte con il Carnevale Ambrosiano, Tesserete e Biasca su tutti. Ma a Bellinzona sabato sera, nella serata clou del Rabadan, il capogruppo in Consiglio comunale di Bellinzona del Plr, nonché granconsigliere, astro nascente del Plr e (probabilmente) fra 12 anni successore di Christian Vitta in Governo, ovvero Fabio Käppeli, ha incontrato uno di quei “cattivi maestri” che il buon “Fabietto” ha trovato sulle rive del Lago dei Quattro Cantoni. Il “cattivo maestro”, travestito da vichingo (perché per lui la barbarie sono tutto quello che non è socialismo, parafrasando la cara Rosa Luxemburg), probabilmente tra trent’anni sarà un novello Zagrebelsky (lasciamo a lui la libertà di scegliere se ricalcare le orme di Gustavo della Corte Costituzionale italiana o suo fratello Vladimiro, della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo). Con loro, Käppeli e Filippo Contarini, anche un giovane in orbita Forum Alternativo di Franco Cavalli.
E se tutte e tre magari in autunno fossero in lista per le federali, sicuramente in tre liste diverse?
Intanto da oggi a Bellinzona gli operai inizieranno a smontare i capannoni e le tendine che hanno animato i sei giorni di Rabadan.
Ma il vero popolo del Carnevale è già pronto a riprendere i festeggiamenti a Biasca e a Tesserete.