La Cina alla testa della Fao

La Cina alla testa della Fao

Giugno 24, 2019 - 12:45
Posted in:

Sarà il cinese Qu Dongyu il nuovo direttore generale dell'agenzia Onu per l'alimentazione e l'agricoltura.

È il cinese Qu Dongyu il nuovo direttore generale della Fao, l’agenzia delle Nazioni Uniti per l’alimentazione e l’agricoltura. Il 56enne biologo, vicemenistro cinese dell’Agricoltura e degli Affari Rurali , con 108 preferenze su 191 Paesi partecipanti alla votazione segreta ha vinto al primo turno, contro la francese, candidata dell’Unione Europea, Catherine Geslain-Lane’elle, che ha attenuto 71 voti, e il georgiano  Davit Kirvalidze (12 voti).
Qu Dongyu, che succede al brasiliano José Graziano da Silva, è il primo cinese e il primo esponente di un partito comunista a guidare l’organizzazione. L’insediamento del nuovo direttore generale è previsto per il prossimo agosto a Roma. Sul tavolo della Fao vi è il dossier della fame nel mondo. Gli ultimi dati dicono che la mancanza di cibo riguarda ancora 821 milioni di persone nel mondo. Un numero che la Fao vorrebbe portare a zero entro il 2030.