La corsa all'oro del coronavirus

La corsa all'oro del coronavirus

Maggio 28, 2020 - 15:07
Posted in:

Negli Stati Uniti si registra un aumento delle persone che si dedicano alle borse tramite piattaforme, alla "caccia" della società che saprà sviluppare un vaccino per il covid. 

In un momento di estrema instabilità  per i mercati azionari, con poche certezze e molte nubi all'orizzonte, C’è chi decide di dedicarsi ai titoli azionari. Con milioni di americani chiusi in casa, le principali piattaforme di brokeraggio online, secondo quanto riferito dal Financial Times, hanno conosciuto un importante aumento dei loro clienti. Si tratta di 780'000 persone che hanno aperto un conto in una delle tre principali piattaforme: Charles Schwab, E-Trade e Interactive Brokers.

Per questi “neofiti” della finanza in questo momento uno degli investimenti più ricercati sono le società che sono al lavoro per un vaccino per il coronavirus. Come riferisce Business Insider Italia questi investimenti sono lungi dall’essere sicuri. Basta poco per far “schizzare” la quotazione di una società all’annuncio di progressi nello sviluppo di un vaccino, anche se l’euforia in genere dura poco.

Il caso di Moderna, il cui ceo Stephane Bancel ha parlato intervistato dalla Cnbc di risultati promettenti derivanti da un trial clinico. Il titolo della società è salito del 26%. All’effettiva pubblicazione dei risultati del test è emerso che solo 8 pazienti avevano effettivamente sviluppato gli anticorpi contro il virus e il titolo è crollato del 10%.