La democrazia secondo Bobbio

La democrazia secondo Bobbio

Gennaio 09, 2021 - 09:41
Posted in:

Il 9 gennaio 2004, all’età di 95 anni morì Norberto Bobbio, tra i più importanti intellettuali italiani del Novecento. Come affermato da egli stesso, Bobbio si riteneva “un uomo del dubbio e del dialogo. Del dubbio, perché ogni mio ragionamento su una delle grandi domande termina quasi sempre, o esponendo la gamma delle possibili risposte, o ponendo ancora un'altra grande domanda. Del dialogo, perché non presumo di sapere quello che non so, e quello che so metto alla prova continuamente con coloro che presumo ne sappiano più di me”. Tra le sue numerose opere vi segnaliamo Teoria delle forme di governo nella storia del pensiero politico (1976), Quale socialismo? Discussione di un’alternativa (1976), Il futuro della democrazia. Una difesa delle regole del gioco (1984), Thomas Hobbes (1989), L’età del diritto (1990), Teoria generale del diritto (1993), Destra e sinistra. Ragioni e significati di una distinzione politica (1994), Né con Marx né contro Marx (1997).

In questa puntata di Amarcord vi proponiamo un’intervista del 1985, realizzata dalla Fondazione Luigi Einaudi (Torino). Nel video Bobbio si esprime sul concetto di democrazia, spiegando che – secondo lui – la definizione minima di democrazia è procedurale: “un metodo per prendere decisioni collettive”. Ragionare sulla democrazia, chiedersi cosa sia democrazia e cosa non lo sia, domandarsi cosa funziona nella nostra democrazia e cosa, invece, non funziona. Quando la democrazia dovrebbe far pesare il merito degli individui? Quando invece dovrebbe prevalere il bisogno di essi?

 

TM