L'ambiente ci imporrà quarantene a cadenze regolari?

L'ambiente ci imporrà quarantene a cadenze regolari?

Marzo 21, 2020 - 14:57
Posted in:

La situazione legata alla pandemia di Coronavirus è certamente molto seria, sia da un punto di vista della salute pubblica - oggi la prima preoccupazione, giustamente - sia per quel che riguarda le ripercussioni economiche della fase odierna. 

 

In tutto questo caos, però, c'è almeno una nota positiva. Tra quarantene, limitazioni alla libertà di movimento e delle attività produttive, l'ambiente ne sta giovando. In Cina si erano già registrati notevoli miglioramenti della qualità dell'aria (soprattutto nella zona di Wuhan) e ora qualcosa di analogo sta avvenendo anche nella pianura padana. A spiegare la situazione è il video di Euronews, che vi proponiamo in questa puntata di Rewind. 

 

Nonostante ora tutte le preoccupazioni siano concentrate sul Coronavirus, sarebbe un bene non dimenticare che - prima dello scoppio della pandemia - una delle tematiche che teneva banco a livello internazionale era l'ambiente. Sembra passato molto tempo, ma fino a poche settimane fa l'opinione pubblica e le varie autorità erano confrontate con i problemi sollevati dal movimento Friday for Future. 

 

È possibile che, quando il Coronavirus sarà stato sconfitto, si tornerà a parlare di eco-compatibilità delle attività umane. Alla luce di quanto messo in evidenza da Euronews, non possiamo escludere che qualcuno possa proporre delle quarantene a cadenze regolari.